Educazione&Scuola Newsletter n. 962
http://www.edscuola.it/archivio/newsletter/2007/es962.htm

In questo numero: (giugno 2007)
http://www.edscuola.com
http://www.edscuola.it

- NEWS -
(http://www.edscuola.it/news.html)

- NORME -
(http://www.edscuola.it/archivio/norme/index.html)

- Cronologia
 http://www.edscuola.it/archivio/cronologia/

30 giugno Iscrizione Graduatorie ad Esaurimento
Il MPI con nota 7 giugno 2007, prot.n. AOODGPER 11859, trasmette il DM 49/07 ed il DM 50/07 che consentono, come previsto dall'art. 1, comma 605, della legge 296/06, entro il 30 giugno 2007, l'iscrizione a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento del personale iscritto con riserva ex art. 8 DDG 16 marzo 2007.
Sul tema si veda la rubrica di Educazione&Scuola:
    * Concorsi@edscuola.com a cura di Pino Santoro

01 -  30 giugno Attività Sindacale
Proseguono gli incontri di ARAN e MIUR con le OOSS su:
    * 27: Memorandum Conoscenza
Di seguito il comunicato stampa del MPI:
    Governo-Sindacati, firmata intesa a favore della conoscenza
    (Roma, 27 giugno 2007) Il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, il Ministro dell'Economia e delle Finanze, il Ministro della Pubblica Istruzione, il Ministro dell'Università e della Ricerca hanno firmato oggi, insieme alle Confederazioni Sindacali CGIL, CISL, CONFSAL, UIL, CGU e alle Organizzazioni sindacali CGIL FLC, CISL SCUOLA, SNALS-CONFSAL, UIL SCUOLA, FED.NAZ GILDA/UNAMS, un'Intesa per un'azione pubblica a sostegno della conoscenza.
    Questa specifica intesa, prevista dal Memorandum "Per una nuova qualità dei servizi e delle funzioni pubbliche", sottoscritto da Governo e confederazioni sindacali il 18 gennaio 2007, concorrerà alla realizzazione dell'obiettivo prioritario di migliorare i livelli di qualità, efficienza, efficacia ed equità del sistema pubblico di istruzione, formazione, università, ricerca, accademie e conservatori.
    "La scuola - ha commentato il ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni - può e deve offrire un contributo decisivo per garantire pieni diritti a tutti i cittadini della Repubblica, per assicurare una più elevata crescita della produttività, per promuovere quella mobilità sociale e quello sviluppo che ancora oggi sono bloccati da troppi ostacoli".
    "L'impegno che abbiamo preso tutti insieme - ha aggiunto Fioroni - è quello di realizzare una strategia di rafforzamento del sistema scolastico che, attraverso il coinvolgimento degli studenti, del personale e delle famiglie e l'allocazione funzionale di risorse adeguate, possa raggiungere i propri obiettivi istituzionali: l'innalzamento dei livelli di conoscenze, abilità e competenze della popolazione, abbattendo i tassi di dispersione, valorizzando le eccellenze e sviluppando l'educazione e l'istruzione per tutto l'arco della vita".
    Per quanto riguarda il personale della scuola, i punti qualificanti dell'Intesa sono quelli mirati a sostenere la piena attuazione dell'autonomia scolastica, garantendo la stabilità pluriennale dell'organico, valorizzando l'impegno professionale, attraverso il riconoscimento delle esperienze lavorative e formative, realizzando sistemi di incentivazione, valorizzazione e progressione di carriera, con particolare riferimento ai processi di innovazione e di ricerca educativa. L'Intesa annuncia, inoltre, la costruzione di un sistema nazionale di valutazione, esterno e autonomo, che individui strumenti e metodi di misurazione dei livelli di apprendimento raggiunti dagli alunni, sostenga e orienti le istituzioni scolastiche nel miglioramento dell'efficacia della propria azione didattica ed educativa, costituisca un punto di riferimento per allocare in modo appropriato la spesa dell'istruzione. In relazione ai progressi del sistema valutativo, si prevedono incentivi per quelle
 scuole che, tenendo conto delle condizioni iniziali, abbiano conseguito progressi significativi in termini di competenze degli studenti.
    Il ministro dell'università e della Ricerca, Fabio Mussi, durante l'incontro ha affermato che "l'Italia ha assunto due vincoli: Maastricht e Lisbona, il patto di stabilità europeo e l'obiettivo di realizzare in Europa "l'economia basato sulla conoscenza più competitiva al mondo". Maastricht serve a non andare a fondo, Lisbona per navigare. Non esiste possibilità di uno sviluppo stabile e di qualità senza nuovi investimenti in istruzione, università e ricerca scientifica."
    Il ministro Nicolais ha espresso la sua soddisfazione per l'intesa sottoscritta, "che si pone - ha sottolineato - in continuità con l'impegno assunto dal Governo e sindacati di avviare e realizzare una profonda e strutturale riforma delle amministrazioni riconoscendo alla formazione scolastica ed universitaria e alla ricerca un ruolo strategico per lo sviluppo sociale e del sistema paese nel suo insieme".

    * 27: Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica
    * 20, 27: CCNL Scuola
    * 19: rinnovo graduatorie di istituto di seconda e terza fascia del personale docente ed educativo
    * 11: iInnalzamento dell’obbligo scolastico, sezioni primavera e organici
    * 06: CCNI utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2007-2008
    * 06: organico di fatto personale docente e ATA
    * 05: CCNI FUA Comparto Ministeri

Sul tema si veda la rubrica di Educazione&Scuola:
    * RSU@edscuola.com a cura di Pino Santoro
Nel settore Archivio di Educazione&Scuola:
    *      Rassegna Sindacale
    *      Sindacati
    *      ATA
    *      Contratti
    *      Dirigenti
    *      Pensioni
    *      Riforme
    *      RSU

18 - 30 giugno Esami di Stato 2007
Il 18 giugno si riuniscono le 24.863 commissioni degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d'istruzione secondaria superiore (12.254 Presidenti, 40.553 Commissari esterni e 65.189 interni).
Come previsto dall'art. 1 dell'OM 58/06, il 20 giugno hanno inizio, con la prova scritta di Italiano, le prove d'Esame per i 497.296 i candidati.
Come stabilito dall'OM 26/07, nel mese di giugno, si svolgono secondo il seguente calendario:
Termine delle lezioni     Valutazione degli alunni interni e attribuzione del credito scolastico.
18 - 19 giugno     Riunione preliminare delle Commissioni d'esame
20 giugno     Svolgimento della prima prova scritta
21 giugno     Svolgimento della seconda prova scritta, grafica o scritto-grafica
25 giugno     Svolgimento della terza prova scritta
Per i licei artistici e gli istituti d'arte la prova può svolgersi anche in due giorni.
26 giugno     Svolgimento della quarta prova scritta
In Educazione&Scuola:
    * Esami@edscuola.com a cura di Davide Leccese
          o Forum Esami di Stato
          o Diario d'Esame
            Una guida, passo per passo, al lavoro delle Commissioni
          o Terza Prova d'Esame in Rete: Esercitati con E&S
    * Scrutini ed Esami

08 - 30 giugno Termine Attività Didattiche
Le attività didattiche nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado hanno termine fra l'8 ed il 16 giugno, come previsto dai calendari scolastici regionali (vedi tabella seguente); il termine delle attività educative nelle scuole dell’infanzia è previsto per il 30 giugno (il 29 giugno per la sola Toscana).
REGIONI     Termine Lezioni
ABRUZZO     9 GIUGNO 2007
BASILICATA     9 GIUGNO 2007
CALABRIA     10 GIUGNO 2007
CAMPANIA     9 GIUGNO 2007
EMILIA ROMAGNA     9 GIUGNO 2007
FRIULI V. G.     9 GIUGNO 2007
LAZIO         9 GIUGNO 2007
LIGURIA     9 GIUGNO 2007
LOMBARDIA     9 GIUGNO 2007
MARCHE          9 GIUGNO 2007
MOLISE          8 GIUGNO 2007
PIEMONTE     9 GIUGNO 2007
PUGLIA         9 GIUGNO 2007
SARDEGNA     9 GIUGNO 2007
SICILIA     9 GIUGNO 2007
TOSCANA     9 GIUGNO 2007
UMBRIA         9 GIUGNO 2007
VALLE D'AOSTA     9 GIUGNO 2007
VENETO         9 GIUGNO 2007
BOLZANO     16 GIUGNO 2007
TRENTO         9 GIUGNO 2007
Nel settore Archivio di Educazione&Scuola:
    * Calendario

Nota 27 giugno 2007, Prot. 6749
Invalsi - Valutazione livelli di apprendimento - utilizzazione prove scritte degli esami di Stato

Nota 27 giugno 2007, Prot.6745
Esami di idoneità nella scuola primaria

Nota 27 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 13317 / 2
D.D.G. 16 marzo 2007 - Graduatorie ad esaurimento- ordinanza cautelare TAR Lazio 10 marzo 2007 - Iscrizione nelle graduatorie “a seguito di sospensiva TAR” del personale iscritto con riserva ex art. 8, lettera C) - docenti che frequentano i corsi speciali abilitanti, previsti dal D.M. n.85/05 - non riguardanti discipline artistico-musicali - che si concludono entro il 30 giugno 2007

Nota 27 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 13317
Graduatorie ad esaurimento - ordinanza cautelare TAR Lazio 10 marzo 2007 - scioglimento della riserva

Nota 27 giugno 2007, Prot. n. 3205/P7
Contributi alle scuole paritarie. E.F. 2007. Piano di riparto gennaio-agosto 2007

Nota 27 giugno 2007, Prot. n. 2022
Attivazione di una task force per il supporto degli adempimenti preordinati al corretto e tempestivo avvio dell’anno scolastico

Nota 27 giugno 2007, Prot. n. 2018
Prospetti per le nomine da conferire ai docenti beneficiari della L. 68/1999

Nota 26 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 13267
D.M. 53 del 21 giugno 2007 - graduatorie di circolo e d’istituto del personale docente ed educativo per il biennio 2007/08 e 2008/09 – sostituzione Modelli A2 e B

Nota 26 giugno 2007, Prot. n. AOODGSP 2007 751
Rilevazione degli esiti degli Esami di Stato Scuole Secondarie di II grado statali e paritarie

Nota 26 giugno 2007, Prot. n. AOODGSP 2007 750
Rilevazione degli Esiti degli scrutini Scuole Secondarie di I e II grado e degli Esami di Stato conclusivi del primo ciclo

Nota 26 giugno 2007, Prot. 6628
1^ SCUOLA ESTIVA DI ARCHEOLOGIA, BENI CULTURALI E TERRITORIO 16-20 LUGLIO 2007 - MADDALONI - VITERBO

Nota 25 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 13145
D.D.G. 16 marzo 2007 – graduatorie esaurimento personale docente ed educativo – dichiarazione ai fini delle supplenze

Nota 25 giugno 2007, Prot. AOODGSI 1987
Avvio anno scolastico 2007/08 - apertura delle funzioni di organico di fatto del personale docente

Nota 25 giugno 2007, Prot. n. AOODGSI 1988
Mobilità organico di fatto personale docente A. S. 2007/08

Nota 25 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER.13134
Calcolo automatico della progressione di carriera e aggiornamento delle pratiche di pensione

Avviso 25 giugno 2007
Posti per Esperto Nazionale Distaccato presso la Commissione Europea - Scadenza 2 luglio 2004

25 giugno Utilizzazioni ed Assegnazioni Provvisorie
Il CCNI Utilizzazioni 2007-2008 (firmato il 6 giugno 2007) stabilisce che il personale docente interessato deve presentare domanda entro il 25 giugno 2007.
Sul tema si veda la rubrica di Educazione&Scuola:
    * Mobilità@edscuola.com a cura di Pino Santoro

Circolare Ministeriale 22 giugno 2007, n. 54
Disposizioni per la liquidazione delle competenze al personale assunto con contratto a tempo indeterminato e determinato nell'a.s. 2007/2008

Nota 22 giugno 2007, Prot. n. 979/Dip/U01
"Un giorno in Senato: incontri di studio e formazione". A.S. 2007-2008

Nota 22 giugno 2007, Prot. n. 1963
Retribuzione di posizione e di risultato – Dirigenti scolastici

Nota 22 giugno 2007, Prot. n. .1248/ UffV
Esami di Stato 2007 - Rilevazione degli abbinamenti delle scuole paritarie con istituti Statali

Nota 22 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER.13109
Acquisizione automatica, delle informazioni contabili e fiscali fornite da MEF-SPT; disponibilità degli elenchi delle pratiche di pensione aggiornate scolastiche

Avviso 22 giugno 2007
Corso in e-learning Sidi Scuola - Apertura iscrizioni alla III Sessione

Avviso 22 giugno 2007
Proroga data di chiusura delle funzioni di "Rilevazione oneri scuole"

Avviso 22 giugno 2007
Chiarimenti sulle modalità di abilitazione degli utenti delle scuole alla funzione "Rilevazione Oneri Scuole"

Decreto Ministeriale 21 giugno 2007, n. 53
Costituzione di specifiche graduatorie di circolo e d’istituto per ogni posto d’insegnamento, classe di concorso o posto di personale educativo, ai sensi degli artt. 5 e 6 del Regolamento, approvato con Decreto Ministeriale 13 giugno 2007

Nota 21 giugno 2007, Prot. n. .3999/INT
"Più scuola in Europa, più Europa nella scuola": Linee di indirizzo per la promozione e la valorizzazione della dimensione europea dell’educazione

Nota 21 giugno 2007, Prot. n. 3104/P5
“Si impara da piccoli a diventare grandi”. La Scuola incontra lo Scautismo

Nota 21 giugno 2007, Prot. n. .3108/P3^
Concorso Nazionale "Giuseppe Garibaldi" – Segnalazione dei vincitori

Nota 21 giugno 2007, Prot. n. 235
Presentazione richieste di contributi finanziari per progetti sperimentali di offerta formativa per bambini dai 2 ai 3 anni. Scadenza 10 luglio 2007

Nota 20 giugno 2007, Prot.n. AOODGSP2007 732
Rilevazione degli Esiti degli esami di Stato Scuole Secondarie di II grado statali e paritarie - precisazioni

Nota 20 giugno 2007, Prot. n. AOODGSP 2007 730
Rilevazione degli Esiti degli scrutini Scuole Secondarie di I e II grado e degli Esami di Stato conclusivi del primo ciclo.scolastiche

Nota 20 giugno 2007, Prot. n. 1913
Progetto “DiGi Scuola” (ex Cipe scuola): dotazioni tecnologiche

Nota 20 giugno 2007, Prot.n. 968
Indagine campionaria sull'uso delle infrastrutture e le attrezzature per la sperimentazione nelle discipline scientifiche. Proroga dei termini

Nota 20 giugno 2007, Prot.n. 967/DIP
Censimento dei laboratori scientifici

Nota 20 giugno 2007, Prot. n. 1918
Chiusura delle aree "Immissioni in ruolo"

Nota 19 giugno 2007, Prot. n. 6344
Candidati diversamente abili che sostengono l’esame di Stato: chiarimenti

Avviso 19 giugno 2007
Adeguamento tracciati record per la trasmissione dei flussi finanziari delle Istituzioni Scolastiche

Nota 18 giugno 2007
Autorizzazione Ministero dell'Economia e delle Finanze all'assunzione di nuovi dirigenti scolastici

Nota 18 giugno 2007, Prot. n.1871
Contratti di assunzione e incarichi del personale dirigente scolastico

Messaggio INPS 18 giugno 2007, n. 15995
Frazionabilità dei permessi giornalieri di cui al comma 3 della legge 104/92 – modifica criteri -

Nota 15 giugno 2007, Prot.n. 6299
Esami di Stato dell'anno scolastico 2006/2007. Compensi alle Commissioni esaminatrici

Nota 15 giugno 2007, Prot. n. AOODGSP 2007 695
Rilevazione degli Esiti degli esami di Stato Scuole statali e paritarie

Nota 15 giugno 2007, Prot. n.6253
Vincitori concorso di traduzione dal latino medievale e moderno “Erasmo da Rotterdam”

Nota 15 giugno 2007, Prot. n.6254
Risultati ufficiali della V edizione delle Olimpiadi italiane delle Scienze Naturali - Gara nazionale

Nota 15 giugno 2007, Prot. n.6252
AIF - Scuole Estive Nazionali

Accordo Quadro Sezioni Primavera - 14 giugno 2007

Di seguito il comunicato stampa del MPI:
    Sezioni primavera, Bastico: una risposta immediata e di qualità per 20 mila famiglie. Nasce un servizio innovativo e integrativo
    (Roma, 14 giugno 2007) "Con le sezioni primavera nasce una tipologia innovativa di servizio educativo integrativo, che risponde in tempi rapidi ad un'alta domanda delle famiglie, di fronte alla quale fino ad oggi c'era un'offerta insufficiente. La risposta nei territori dovrà comunque rispondere a requisiti di qualità, che abbiamo delineato nell'accordo anche tenendo conto di esperienze positive già realizzate in alcune regioni e comuni": è quanto dichiara Mariangela Bastico, vice ministro della Pubblica Istruzione commentando l'accordo in sede di Conferenza Unificata per realizzare, già da settembre 2007, 1000-1100 sezioni sperimentali, dette "sezioni primavera" o "sezioni ponte", per i bambini dai 2 ai 3 anni.
    "Sono molto soddisfatta - aggiunge Bastico - dell'accordo unanimemente raggiunto tra Governo, Regioni ed Enti Locali, risultato di un lungo e complesso lavoro di elaborazione e di confronto. Obiettivo prioritario del Ministero della Pubblica Istruzione permane la generalizzazione della scuola dell'infanzia e per questo nell'organico di fatto per l'anno scolastico 2007/2008 abbiamo incrementato di 800 posti il numero degli insegnanti.
    Il progetto costituisce una risposta urgente e di qualità alle attese di 15-20 mila famiglie e bambini e sarà oggetto di monitoraggio e di valutazione.
    Le iniziative si rivolgono ai bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi e si qualificano come servizi socio-educativi integrativi dell'offerta di asili nido e di scuola dell'infanzia, che restano le tipologie fondamentali - la prima socio-educativa e la seconda scolastica - previste dall'ordinamento giuridico. Non sono, quindi, sostitutive, ma costituiscono - conclude la Bastico - un'offerta aggiuntiva e integrativa, particolarmente rilevante, data la insufficienza di posti negli asili nido a livello nazionale, 10% della domanda potenziale".

Nota 14 giugno 2007, Prot. n.1822
Anagrafe scuole non statali. Verifica e controllo

Nota 14 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 12538
Graduatorie ad esaurimento (già permanenti) del personale docente ed educativo per il biennio 2007/08 e 2008/09 – rilascio nuovi prodotti

Decreto Ministeriale 13 giugno 2007
Regolamento per il conferimento delle supplenze al personale docente ed educativo ai sensi dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124

Di seguito il comunicato stampa del MPI
    Supplenze: tempi più rapidi per le nomine e minori sprechi Via la carta e il telefono, arriva il computer. Firmato il nuovo Regolamento
    (Roma, 13 giugno 2007) Gestione informatica delle reali disponibilità di posti, meno scuole tra le quali scegliere, più celerità nelle operazioni di nomina, sanzioni più incisive per rinunce, abbandoni o non reperibilità: sono queste alcune delle novità contenute nel nuovo Regolamento sulle supplenze del personale docente ed educativo firmato dal Ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, dopo il parere favorevole espresso dal Consiglio di Stato e il nulla-osta concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
    Le disposizioni saranno operative dal prossimo 1° settembre 2007. Innovazioni e modifiche, rispetto alla normativa precedente, sono tutte finalizzate ad una maggiore tempestività ed efficacia delle procedure e riguardano:
    * l’attivazione di una funzione informatica attraverso la quale disporre in tempo reale, da parte degli operatori scolastici e degli uffici, del quadro completo delle operazioni effettuate, delle disponibilità di posti e di ore, nonché della situazione aggiornata degli aspiranti a supplenza. Questo permetterà di abbattere sia i costi che la farraginosità delle procedure di nomina, eliminando gli sprechi oltre che le telefonate, i fax e i registri cartacei;
    * la diminuzione del numero delle istituzioni scolastiche richiedibili dagli interessati (da 30 a 20) per consentire operazioni più celeri;
    * l’istituzione per le scuole dell’infanzia e primarie di una particolare tipologia di supplenze brevi (fino a 10 giorni) con l’obbligo da parte degli aspiranti di dare il proprio assenso preventivo;
    * sanzioni più incisive in caso di non reperibilità all’atto della convocazione, di rinuncia o di abbandono della supplenza, in particolare nei confronti di coloro che si sono dichiarati disponibili all’assunzione di supplenze fino a 10 giorni;
    * diminuzione da 3 a 2 anni del periodo di validità delle graduatorie di istituto per allinearlo a quello delle graduatorie ad esaurimento.
    Tutte le innovazioni vogliono garantire maggiore funzionalità, tempestività ed economicità del reclutamento dei supplenti che la normativa precedente non era in grado di assicurare.

Nota 13 giugno 2007, Prot.n. AOODGPER 12470
D.M. n. 49 del 6 giugno 2007 - l’inserimento con riserva negli elenchi di sostegno personale già inserito nelle previgenti graduatorie permanenti – integrazione Mod. 1

Nota 13 giugno 2007, Prot.n. 924/Dip
Progetto "Dalle aule Parlamentari alle aule di Scuola. Lezioni di Costituzione"

Circolare Ministeriale 12 giugno 2007, n. 51
Anno scolastico 2007/2008 - adeguamento degli organici di diritto alle situazioni di fatto

Nota 12 giugno 2007, Prot. n. 4101
Obblighi legge finanziaria 2007 in materia di acquisti tramite il sistema delle convenzioni Consip e mercato elettronico

Nota 12 giugno 2007, Prot. n. 1791
Diffusione risultati movimenti A.S. 2007/08 – Personale A.T.A.

Nota 11 giugno 2007, Prot.6015
Esame di Stato 2006-2007. Assenza temporanea dei componenti delle commissioni giudicatrici

Nota 11 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 12114
Graduatorie ad esaurimento (già permanenti) del personale docente ed educativo per il biennio 2007/08 e 2008/09 – rilascio prenotazione graduatorie provvisorie

09 giugno Adozione Libri di Testo
Come previsto dalla Circolare Ministeriale 23 aprile 2007, n. 39, "le istituzioni scolastiche dovranno comunicare, per via telematica, entro il 9 giugno 2007, all'AIE i dati delle adozioni effettuate".
Di seguito il comunicato del MPI:
    LIBRI DI TESTO - ADOZIONE E TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI
    Anche quest'anno è giunto il momento di procedere all'acquisizione dei dati riguardanti le adozioni dei libri di testo. A tal fine è disponibile la Nota operativa e le istruzioni sulla procedura da seguire per la trasmissione di detti dati riferiti all'anno scolastico 2007-2008.
    Le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado potranno effettuare le adozioni o in locale utilizzando il software aggiornato messo a disposizione dall'AIE e scaricabile gratuitamente o on-line collegandosi al sito www.adozioniaie.it e decidere poi di passare in locale.
    Si ricorda che vi è la assoluta necessità da parte delle istituzioni scolastiche che lavorano in locale di scaricare, seguendo le indicazioni contenute nella Nota operativa, gli aggiornamenti o l'intero software aggiornato e di non ricorrere a quello utilizzato l'anno passato.
    Tutte le informazioni per usufruire del software gratuito messo a disposizione dall'AIE oppure per operare on-line sono disponibili nella citata Nota operativa e sul sito www.aie.it all'interno dell'Area scuola.
    SI RAMMENTA CHE LA TRASMISSIONE DEGLI ELENCHI DELLE ADOZIONI DEVE AVVENIRE ESCLUSIVAMENTE PER VIA TELEMATICA E NON POSTALE.
    Attenzione: le istituzioni scolastiche hanno tempo fino al 9 giugno p.v. per trasmettere i dati delle adozioni.
    Nota operativa Adozioni Libri di Testo A.S. 2006/2007
Su Educazione&Scuola:
    * Adozioni Libri di testo

Nota 8 giugno 2007, Prot. n.AOODGPER 11927
Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e A.T.A. per l'a.s. 2007/2008

Avviso 8 giugno 2007
GEDAP Gestione Distacchi Aspettative e Permessi Sindacali – COMPARTO SCUOLA – Caricamento dei dati

Avviso 8 giugno 2007
Quality Label nazionale Azione eTwinning 2007

08 - 13 giugno Mobilità 2007-2008
L'art. 2, comma 1, dell'Ordinanza Ministeriale 21 dicembre 2006, n. 75, modificata con Disposizioni del Capo Dipartimento del 15 febbraio 2007 e del 16 aprile 2007, fissa il termine per la diffusione dei risultati delle domande di mobilità secondo il calendario di seguito riportato:
Tipo di personale     Diffusione risultati
Docenti Scuola Secondaria I grado     8 giugno
Personale ATA     13 giugno
Il termine ultimo per la presentazione della richiesta di revoca delle domande è fissato a dieci giorni prima del termine ultimo per la comunicazione al CED o all'ufficio dei posti disponibili.
Sul tema si veda la rubrica di Educazione&Scuola:
    * Mobilità@edscuola.com a cura di Pino Santoro
    * Calendario Movimenti
In Mobilità, Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
    * OM 75/06 (Mobilità 2007-2008)
    * CCNI Mobilità 2007-2008 (15.12.06)

Nota 7 giugno 2007, Prot.n. AOODGPER 11859
DD.MM. nn. 49 e 50 del 6 giugno 2007 - Iscrizione a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento del personale iscritto con riserva ex art. 8 D.D.G. 16 marzo 2007

Nota 7 giugno 2007, Prot.n. 2870/A4°
Iniziative volte al potenziamento ed alla qualificazione dell’offerta di integrazione scolastica degli alunni ricoverati in ospedale o seguiti in regime di day-hospital. (Legge 440/97) Monitoraggio azioni e risorse per gli anni scolastici 2005/06 e 2006/2007

Nota 7 giugno 2007, Prot. n. 1756
Predisposizione flussi informatici INPDAP pensioni

Nota 7 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER11865
Mobilità e organico personale educativo

Di seguito il comunicato stampa del Garante per la Protezione dei dati Personali
    I GENITORI POSSONO FILMARE E FOTOGRAFARE I FIGLI NELLE RECITE SCOLASTICHE
    (Roma, 6 giugno 2007) Con la chiusura delle scuole, anche quest’anno sono stati posti al Garante quesiti relativi all’uso di telecamere e macchine fotografiche da parte dei genitori in occasione di recite scolastiche o foto ricordo della classe dei propri figli.
    Il Garante ribadisce quanto già più volte precisato: le riprese video e le fotografie raccolte dai genitori, durante recite e saggi scolastici, non violano la privacy.
    E’ opportuno ricordare a presidi ed operatori scolastici che l’uso di videocamere o macchine fotografiche per documentare eventi scolastici e conservare ricordi dei propri figli non ha ovviamente niente a che fare con le norme sulla privacy.
    Si tratta, infatti, di immagini non destinate a diffusione, ma raccolte per fini personali e destinate ad un ambito familiare o amicale: il loro uso è quindi del tutto legittimo.

Decreto Ministeriale 6 giugno 2007, n. 50
Iscrizione a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento del personale iscritto con riserva ex art. 8 D.D.G. 16 marzo 2007

Decreto Ministeriale 6 giugno 2007, n. 49
Iscrizione a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento del personale iscritto con riserva ex art. 8 D.D.G. 16 marzo 2007

Nota 6 giugno 2007, Prot. n. 11757
Acquisizione automatica, nelle pratiche di pensione, delle informazioni contabili e fiscali fornite da MEF-SPT

Nota 6 giugno 2007, Prot. n. 1732
Aggiornamento delle funzioni dell’area “Contratti a tempo indeterminato e perfezionamento dell’assunzione in servizio” per il trattamento degli Insegnanti di Religione Cattolica

Nota 5 giugno 2007, Prot.n. 944 / UffV
Rilevazione spese e residui per supplenze, esami di Stato e MOF

Nota 5 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 1712
Scuola secondaria di I grado – Risultati Movimenti A.S. 2007/08

Nota 5 giugno 2007, Prot. n. 5807
Nomina Commissari esterni

Nota 5 giugno 2007, Prot. n. 1710
Censimento Alunni A.S. 2007/08 – Chiusura Funzioni

Nota 1 giugno 2007, Prot. n. AOODGPER 11475
Graduatorie ad esaurimento (già permanenti) del personale docente ed educativo per il biennio 2007/08 e 2008/09 - rilascio nuovi prodotti

Avviso 1 giugno 2007
Concorso: “La Costituzione vista dai giovani”

- Scuola Parlamento Governo
 http://www.edscuola.it/archivio/parlamento/

. Parlamento
Camera
7a Commissione
- 5, 6, 7, 20, 21    
Scuola, imprese e società (esame C. 2272 ter Governo – rel. Sasso)
- 5, 6, 7, 12, 13, 14     Norme generali sul sistema educativo di istruzione statale nella scuola di base e nella scuola superiore. Definizione dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di nidi d’infanzia (esame C. 1278 Garagnani, C. 1299 Diliberto e C. 1600 di iniziativa popolare – rel. De Simone)
Senato
7a Commissione
- 26, 27, 28     Audizione, ai sensi dell'articolo 46, comma 1, del Regolamento, del Vice Ministro della pubblica istruzione Mariangela Bastico sull'ultima sessione di esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore
- 26, 27, 28     Indagine conoscitiva sullo stato della scuola italiana: seguito dell'audizione del Capo dipartimento per l'istruzione del Ministero della pubblica istruzione
- 5, 6, 7, 12, 13, 14, 19, 20, 21     CUSUMANO e BARBATO.- Nuove norme in materia di difficoltà specifiche d'apprendimento (502)
ASCIUTTI ed altri. - Nuove norme in materia di difficoltà specifiche d'apprendimento (1011)
Vittoria FRANCO ed altri. - Nuove norme in materia di difficoltà specifiche d'apprendimento

. Governo
- 28     Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 11,10 a Palazzo Chigi
    Il Consiglio dei Ministri ha esaminato e approvato il Documento di programmazione economica e finanziaria per gli anni 2008-2011, presentato dal Ministro dell’economia e delle finanze, Tommaso Padoa-Schioppa, che valuta gli andamenti reali e gli scostamenti rispetto agli obiettivi fissati nei precedenti Documenti e l’evoluzione economico-finanziaria internazionale e in particolar modo europea.
    Il Dpef 2008-2011, presentato oggi dal Governo, pone l’accento su un modello di crescita sostenibile sotto il profilo finanziario, sociale e ambientale. Dopo gli interventi incisivi dei mesi scorsi, mirati a far uscire i conti pubblici da una situazione di emergenza, l’esecutivo intende agire adesso prioritariamente sul fronte dello sviluppo economico, senza tuttavia mettere a repentaglio gli equilibri di bilancio conseguiti.
    Una crescita robusta e sostenibile è condizione necessaria affinché il risanamento finanziario, dovuto alla manovra impegnativa e rigorosa dell’anno scorso, si traduca in un miglioramento duraturo. Ma per far sì che si trasformino in fenomeni strutturali, crescita e risanamento dovranno risultare anche socialmente equi e sostenibili dal punto di vista ambientale, come indicato nei capitoli specifici del documento.
    I progressi compiuti nell’ultimo anno, nel solco delle linee guida di politica economica illustrate nel Dpef del 2007, risultano molto significativi e confermano la correttezza delle scelte operate dal Governo:
    - rispetto alle previsioni dello scorso anno, il tasso di crescita medio del pil nel 2007-2001 è aumentato di oltre mezzo punto percentuale, passando dall’1.3% all’1.84%;
    - il debito pubblico quest’anno ritornerà a scendere, attestandosi al 105,1% del pil;
    - l’anno scorso era previsto un deficit 2007 al 2.8% del pil, a fronte del 2.5% stimato adesso; sempre l’anno scorso il deficit 2008 era previsto al 2.9%, ora viene stimato al 2.2%;
    - resta invariato l’obiettivo di conseguire l’azzeramento del deficit nel 2011;
    - la discesa del debito sotto il 100% del pil è anticipata al 2010 (nel 2001 il debito si prevede addirittura al 95%);
    - la pressione fiscale inizia a diminuire l’anno prossimo e continuerà a calare negli anni successivi;
    - si conferma il rispetto degli obiettivi di rientro del deficit concordati con Bruxelles.
    In particolare sul fronte della finanza pubblica, per la prima volta da molti anni non si è resa necessaria una manovra correttiva di metà anno e la Legge finanziaria non dovrà reperire risorse da destinare alla riduzione del deficit, visto che la strutturalità delle misure contenute nella Legge finanziaria dell’anno scorso consente un miglioramento del deficit tendenziale pari a 0.3 punti di pil nel 2008 (2.2%) rispetto al 2007 (2.5%).
    Le prospettive più favorevoli non consentono, tuttavia, un allentamento dell’attenzione. Dal lato della spesa, pur evidenziandosi uno scenario complessivamente in linea con la RUEF, destano infatti preoccupazione gli andamenti di alcune componenti della spesa sanitaria; vi sono inoltre alcuni fattori di rischio legati alla spesa per interessi e ad altre componenti della spesa corrente.
    L’obiettivo di deficit al 2.2% nel 2008 presuppone quindi un rigoroso controllo della spesa. Nel caso in cui questo non dovesse verificarsi, il Governo è pronto ad intervenire in corso d’anno per consentire il raggiungimento degli obiettivi previsti.
    Per trasformare la ripresa congiunturale in atto in una crescita duratura e sostenibile dal punto di vista sociale, ambientale e finanziario è indispensabile ampliare l’orizzonte temporale di riferimento dell’azione pubblica, favorire una maggiore equità intergenerazionale e ridurre l’onere del debito per le future generazioni. Si tratta di un processo non agevole nella sua realizzazione concreta. E’ necessario tuttavia perseguire questo obiettivo con determinazione.
    La sostenibilità finanziaria ripristinata nel primo anno della legislatura deve essere salvaguardata. Diventa quindi necessario individuare da quale fonte possano affluire ulteriori risorse per le iniziative che il Governo intendesse assumere. Queste non possono giungere da un aumento ulteriore della pressione fiscale su coloro che già pagano le tasse in un’attività regolare; anzi, il Governo intende attenuare la pressione fiscale nel tempo e, come stabilito dalla Legge Finanziaria 2007, è impegnato a destinare anche a questo scopo le risorse che gradualmente si recupereranno attraverso il contrasto all’evasione. Tuttavia, la riduzione potrà avvenire solamente se l’andamento della spesa pubblica si svilupperà in linea con le previsioni.
    Se si esclude che le risorse aggiuntive possano pervenire da inasprimenti fiscali, allora possono scaturire solo da un aumento della qualità ed efficienza della spesa. Questo è il punto dove si incontrano un più forte sviluppo economico, una maggiore equità e il risanamento finanziario.
    L’analisi di questo documento non è quindi centrata sulla distribuzione di risorse aggiuntive, ma pone l’accento sull’uso più efficace ed efficiente delle risorse esistenti. Particolare rilievo assume quindi l’esercizio dello ‘spendere meglio’. Infatti, i margini di manovra all’interno dei diversi settori per ulteriori risparmi e per una maggiore efficacia della spesa pubblica restano ampi. Se in ogni campo delle pubbliche amministrazioni (istruzione, università, giustizia, lavori pubblici, sicurezza ecc.) si raggiungessero i livelli di efficienza che già si osservano nei casi migliori, verrebbero generati significativi risparmi di spesa, unitamente ad un miglioramento dei servizi per il cittadino.
    Evoluzione del rapporto deficit-pil dalla FINANZIARIA (settembre 2006) al DPEF
    Nuovo quadro programmatico alla luce del DPEF
    Il Documento di programmazione economico-finanziaria verrà presentato al Parlamento e sarà inviato al parere della Conferenza Stato-Regioni.
    Il Ministro dell’economia e delle finanze ha illustrato al Consiglio un atto di indirizzo per la predisposizione della legge finanziaria, una novità di rilievo che si inserisce nel generale processo di razionalizzazione della spesa pubblica e dei processi che la governano. Il Consiglio ha condiviso l’iniziativa.
    Il Consiglio ha altresì approvato, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze, il disegno di legge sul Rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2006, parificato nella giornata di ieri dalla Corte dei conti, e il disegno di legge per l’assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle Amministrazioni autonome per l’anno finanziario 2007.
    Su proposta del Presidente del Consiglio, Romano Prodi, e del Ministro dell’economia e delle finanze, Padoa-Schioppa, è stato approvato un decreto-legge recante disposizioni in materia di finanza pubblica, con riferimento all’allocazione di una parte delle risorse derivanti dal cosiddetto “extra-gettito”. Tre i principali aggregati interessati dal decreto-legge: pensioni basse, infrastrutture, ricerca. A questi tre grandi settori si aggiungono altri capitoli, fra cui investimenti di tipo sociale e, in particolare, uno per il servizio civile e le risorse per il fondo globale per l’Aids.
    È stato poi concluso l’esame, iniziato nella scorsa seduta, dello schema di disegno di legge per il conferimento al Governo della delega a disciplinare la riforma in senso federale della finanza di regioni e degli enti locali, operata dall’articolo 119 della Costituzione. Il disegno di legge approvato oggi su proposta dei Ministri dell’economia e delle finanze, Padoa-Schioppa, dell’interno, Giuliano Amato, per gli affari regionali e le autonomie locali, Linda Lanzillotta, e per i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali, Vannino Chiti, definisce i principi e i criteri direttivi per la disciplina del sistema di finanziamento delle istituzioni regionali e locali nel rispetto dell’autonomia finanziaria di entrata e di spesa garantita a comuni, province, città metropolitane e regioni, nonché dei principi di solidarietà e di coesione sociale, in maniera da sostituire gradualmente, per tutti i livelli istituzionali, il criterio della spesa storica. Vengono
 inoltre dettate regole per il coordinamento della finanza pubblica, stabiliti criteri per l’istituzione e l’applicazione di tributi propri da parte degli enti territoriali, disciplinati criteri di riparto delle risorse da assegnare agli enti locali con finalità perequative e di efficienza delle amministrazioni, indicati i criteri per l’attribuzione di risorse aggiuntive e, infine, definiti i criteri di finanziamento di Roma Capitale della Repubblica. Sul testo verrà acquisito il parere della Conferenza unificata.
    Il Consiglio ha inoltre approvato i seguenti provvedimenti:
    su proposta del Ministro dell’interno, Giuliano Amato, e del Ministro della solidarietà sociale, Paolo Ferrero:
    - un disegno di legge che conferisce al Governo delega a modificare il testo unico sull’immigrazione. La delega è diretta a fornire strumenti normativi idonei per governare un fenomeno strutturale destinato a fare parte del nostro assetto sociale, civile ed economico per gli anni futuri e senza soluzioni d’emergenza, promuovendo l’immigrazione regolare attraverso misure dirette a facilitare l’incontro fra domanda e offerta di lavoro e l’integrazione degli immigrati, nonché a rendere effettivo ed efficace il sistema dei rimpatri degli stranieri irregolarmente presenti sul territorio nazionale, nel pieno rispetto dei diritti umani e della dignità della persona. Il disegno di legge approvato oggi in via definitiva dal Consiglio dei Ministri ha ricevuto il parere della Conferenza unificata e verrà ora trasmesso al Parlamento. Per un’analisi approfondita del suo contenuto si rinvia al comunicato stampa del Consiglio dei Ministri del 24 aprile, giorno in cui il Consiglio lo
 ha approvato in via preliminare.
    su proposta del Ministro per le politiche giovanili e le attività sportive, Giovanna Melandri, e del Ministro della solidarietà sociale, Ferrero:
    - un regolamento per l’emanazione dello statuto dell’Agenzia nazionale per i giovani, organismo che svolge le funzioni di Agenzia italiana del programma comunitario “Gioventù in azione” e promuove la cittadinanza attiva, anche europea, delle giovani generazioni, sviluppando e promuovendo solidarietà, tolleranza e coesione sociale, incoraggiando e favorendo iniziative di integrazione e di cooperazione; sul testo è stato acquisito il parere del Consiglio di Stato; (...)
    Su proposta del Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione. Luigi Nicolais, e del Ministro dell’economia e delle finanze, Padoa-Schioppa, il Consiglio ha poi approvato un decreto che autorizza il Ministero della pubblica istruzione ad assumere 3.811 dirigenti scolastici, a copertura di posti che si sono resi vacanti già dall’anno scolastico 2006-2007. (...)
    La seduta ha avuto termine alle ore 18,00.

25     Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 18,10 a Palazzo Chigi
    In apertura dei lavori, il Ministro dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa ha svolto una prima illustrazione delle linee del Dpef.
    Il Consiglio dei Ministri poi avviato l’esame dello schema di disegno di legge per il conferimento al Governo della delega a disciplinare la riforma in senso federale della finanza di regioni ed enti locali.
    Sono stati inoltre approvati due decreti legislativi recanti nome di attuazione dello Statuto speciale della regione Valle d’Aosta, rispettivamente in materia di formazione artistica e musicale ed energia elettrica, predisposti dalla apposita commissione paritetica. Ha partecipato alla discussione il Presidente della Regione, Luciano Caveri. (...)
    La seduta ha avuto termine alle ore 20,30.

15     Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 9,30 a Palazzo Chigi
    (...) Il Consiglio ha approvato i seguenti provvedimenti: (...)
    su proposta del Ministro della pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni:
    - uno schema di regolamento per la riorganizzazione degli Uffici di diretta collaborazione del Ministro, sul quale verranno acquisiti i pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni parlamentari; (...)
    La seduta ha avuto termine alle ore 11,45.

5     Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 9,40 a Palazzo Chigi
    (...) Il Consiglio ha poi autorizzato il Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione, Luigi Nicolais, ad esprimere il parere favorevole del Governo sui seguenti Atti: (...)
    - atto di indirizzo per il rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro del personale dirigente (area VII) del comparto Università e Istituzioni ed Enti di ricerca. (...)
    La seduta ha avuto termine alle ore 11,25.

1     Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 17,30 a Palazzo Chigi
    Il Presidente ha dato lettura della lettera con la quale il Vice Ministro dell’economia Vincenzo Visco ha rimarcato le proprie posizioni, ma, allo scopo di agevolare una rapida soluzione del problema creatosi con il Comando generale della Guardia di Finanza, ha sollecitato una sospensione della parte della sua delega riferita alla Guardia di Finanza. Il Consiglio ha preso atto e ha convenuto sull’opportunità di accogliere la richiesta del Vice Ministro. La delega (comma 3 dell’art. 1 del DPR 7 giugno 2006) è stata avocata dal Ministro dell’economia, Tommaso Padoa-Schioppa.
    Il Consiglio dei Ministri ha altresì deciso l’avvicendamento del Comandante generale della Guardia di Finanza e ha nominato nella carica il generale di Corpo d’Armata Cosimo D’Arrigo, avviando nel contempo la procedura per la nomina del gen. Roberto Speciale a consigliere della Corte dei conti.

- RUBRICHE -
(http://www.edscuola.it/rubriche.html)

- Bacheca della Didattica
http://www.edscuola.it/ped.html

in Bacheca - Dibattito:
    * Bambini Scuola Media
      di Roberto Maragliano
    * Progetti europei e Tirocinio
      di Cinzia Galassi, Silvio Minnetti, Giovanna Ricci
    * L'importanza della Lettura
      di Andrea Torrente
    * Come iniziare una conversazione con i nostri studenti
      di Giuseppe Falco

in Bacheca - Interventi sulla Riforma:
    * Quale Analisi del testo?
      di Maurizio Tiriticco
    * Sezioni primavera: parliamone…
      di Loretta Lega
    * Malattie senili
      di Maurizio Tiriticco
    * Saper Fare e Saper Essere
      di Maurizio Tiriticco
    * Elogio del Pensiero Riflessivo
      di Cinzia Mion
    * Un insegnamento... screditato
      di Maurizio Tiriticco
    * Apprendere Veramente
      di Claudia Fanti

in Bacheca - Recensioni:
 http://www.edscuola.it/archivio/antologia/recensioni/
    * P. Besson, Un ragazzo italiano
    * D. Brown, The Da Vinci Code
    * J. Eugenides, Middlesex
    * Ignazio Silone
    * Verso un mondo uguale?
      di Antonio Stanca

    * A. Cerasoli, Mr. Quadrato
      di Antonio Bernardo

- Comprensivi@edscuola.com a cura di Marisa Bracaloni
 http://www.edscuola.it/archivio/comprensivi/

in Materiali
    * Algebra e dintorni
    * Socializzazione pratiche allevamento e benessere dei bambini
    * Un regalo di "primavera"
    * Progetto Scuola Laboratorio
    * Portfolio
    * Educazione alla cittadinanza
      di Milena Santerini
    * Educazione alla cittadinanza
      di Luciano Corradini
    * Mario Lodi: La testimonianza di un maestro

Mailing List
 http://www.edscuola.it/mlcomprensivi.html

Newsletter
 http://www.edscuola.it/archivio/comprensivi/nlcomprensivi.html


- Concorsi@edscuola.com a cura di Pino Santoro
 La rubrica aperta su Concorsi e Precariato
 http://www.edscuola.it/concorsi.html

. Nuove FAQ
 http://www.edscuola.it/archivio/concorsi/confaq.html

Corso-Concorso Dirigenti Scolastici
- Concorso Riservato (DM 3 ottobre 2006)
a cura di Dario Cillo


- Esami@edscuola.com a cura di Davide Leccese
 La rubrica aperta sui nuovi Esami di Stato
 http://www.edscuola.it/esami.html

Esami 2006-2007: Prima prova scritta
Esami 2006-2007: Seconda prova scritta
Esami 2006-2007: Terza prova scritta
Esami 2006-2007: Quarta prova scritta

    * Esami Primo Ciclo
    * Indicatori e Descrittori Licei Classici
      di Bijoy M. Trentin
    * Intorno agli esami di Stato
      di Gabriele Boselli

Forum: Esami di Stato
 http://www.edscuola.it/forumesami.html


- Europ@edscuola.com a cura di Fabio Navanteri
 La rubrica aperta su Fondi, Bandi e Norma Europea
 http://www.edscuola.it/europa.html

. Bandi Europei
http://www.edscuola.it/archivio/norme/europa/index.html

. Fondi Strutturali
http://www.edscuola.it/archivio/norme/europa/fondi.html

. Fondi Strutturali - News

. Normativa Europea
http://www.edscuola.it/archivio/norme/europa/norma.html


- Famiglie@edscuola.com a cura di Flavio Veronesi
 La rubrica aperta sul rapporto Scuola - Famiglia
 http://www.edscuola.it/famiglie.html

    * Scuola e famiglia

Forum: Genitori e Didattica
 http://www.edscuola.it/forumfam.html

Mailing List Famiglie-Edscuola
 http://www.edscuola.it/mlfamiglie.html


- Handicap a cura di Rolando Alberto Borzetti
 La rubrica aperta su Handicap e Scuola
 http://www.edscuola.it/archivio/handicap/

> Materiali
DdL DSA
Legambiente: Dossier Scuola 2007

> FAQ
Faq 50
Esami licenza media

> News
Conferenza Famiglia 2007

> Interventi
Stato Sociale 2007
FISH: 26.6.07
CAT: 22.6.07
Integrazione
"L'affidabilità siamo noi"
Diritto allo Studio
1 million 4 disability
Insegnanti sostegno e integrazione
La scuola è di Franti. O no?
Assegno Nucleo Familiare
Tutti a Scuola: 25.5.07

> Lettere
Lettera al Giornale di Sicilia
La Scuola in Ospedale
ADHD
Un difficile cammino

> Convegni
Giugno

> Droga
NAS a Scuola
Alcol
Cocaina
I dati ''sballati'' della cocaina

Mailing List Sociale
 http://www.edscuola.it/mlsociale.html


- Informagiovani
 La rubrica aperta dedicata ai giovani
 http://www.edscuola.it/informagiovani.html

    * La vergogna del sangue
    * La scuola della linea Maginot
      di Vincenzo Andraous

Mailing List Informagiovani
 http://www.edscuola.it/mlgiovani.html


- Mobilità@edscuola.com a cura di Pino Santoro
 La rubrica aperta sui Trasferimenti e Mobilita'
 http://www.edscuola.it/mobilita.html

Nuove FAQ
 http://www.edscuola.it/archivio/mobilita/mobfaq.html


- La Ricerca Educativa a cura di Paolo Manzelli
 http://www.edscuola.it/lre.html

    * Science of Quality
    * Quantumbionet


- RSU@edscuola.com a cura di Pino Santoro
La rubrica aperta sulle RSU della Scuola
http://www.edscuola.it/archivio/rsu/index.html

Nuove FAQ


- Software@edscuola.com a cura di Angelo Pinto e Salvatore Madaghiele
 La rubrica aperta su Software e Materiali per la Scuola
 http://www.edscuola.it/software.html

    * Le Immagini digitali
      di Andrea Torrente

. Novità Software
 http://www.edscuola.it/archivio/software/soft1.html

    * Scrutinio Elettronico - Giudizi
      a cura di Gaetano Perrone e Maria Stella Aiello

Mailing List Software-Edscuola
 http://www.edscuola.it/mlsoft.html

Capire l'Informatica a cura di Paolo Rocchi
 http://www.edscuola.it/bit.html


- Statistiche a cura di Sergio Casiraghi e Vincenzo D'Aprile
 Dati e Statistiche su Scuola e dintorni
 http://www.edscuola.it/statistiche.html

Sondaggio:
 http://www.edscuola.it/archivio/statistiche/sondaggio.html


- Stranieri@edscuola.com a cura di Nunzia Latini
 La rubrica aperta su Ed. Interculturale e Italiano L2
 http://www.edscuola.it/stranieri.html

Mailing List Stranieri-Edscuola
 http://www.edscuola.it/mlstranieri.html

FAQ
NEWS
Convegni
Lavoro

RASSEGNE (http://www.edscuola.it/esrassegne.html)

- Gazzette Ufficiali - Serie Generale - http://www.edscuola.it/gu.html

- Stampa http://www.edscuola.it/stampa.html

- Sindacati http://www.edscuola.it/sindacati.html

Queste notizie sono diffuse tramite:
- la Mailing List di E&S:
 http://www.edscuola.it/mailing.html
- la Newsletter di E&S:
 http://www.edscuola.it/newsletter.html

- Le NEWS di E&S nella tua pagina WEB:
 http://www.edscuola.it/archivio/esnewsweb.html

La presente newsletter, inviata ai soli iscritti, non persegue alcuno scopo promozionale, pubblicitario, di informazione commerciale o di vendita diretta. Per cancellare la propria iscrizione inviare una email vuota mailto: unsubscribe@edscuola.it